E'la rotta di un progetto speciale e delicato che ha preso vita nel 2011 con l’obiettivo di creare spazi di evasione, supporto e sostegno per i bambini e i familiari che vivono la difficile esperienza della malattia accompagnandoli durante tutto il percorso, portando “il mare.. direttamente da loro!”. Infatti, gli operatori dell’Associazione offrono la loro presenza presso le abitazioni, le case di accoglienza di quei piccoli che necessitano di un lungo periodo di terapie. Gli operatori si presentano come portatori di serenità e svago, ascoltatori ed interpreti al fine di comprendere e rispondere alle esigenze dei bambini e delle famiglie, nella prospettiva di re-interpretare l'abitazione e la casa di accoglienza quale luogo di distrazione, divertimento e affettività. La finalità principale del progetto è di essere di aiuto e sostegno alla famiglia, tramite l’instaurarsi di un legame duraturo che ha come finalità “soli.. mai”! E’ un progetto delicato perché si entra in relazione diretta e vera con le famiglie, nelle loro case e nella loro intimità, famiglie rese fragili dalla malattia dei loro piccoli ma che scopriamo giorno dopo giorno forti e coraggiose, sorridenti e accoglienti. Ed è stato proprio grazie a queste relazioni più dirette con le famiglie che si è potuta cogliere la necessità da parte dei bambini che non possono recarsi a scuola per motivi di salute di avere un supporto scolastico. Così è nato il progetto “Un pesce tra i banchi” che porta gli operatori del Porto di piccoli, in collaborazione con insegnanti, psicologi e referenti, a svolgere presso le abitazioni dei bambini un progetto di offerta formativa transdisciplinare.

 

"Il Porto dei piccoli entra nella nostra casa con tanto amore e soprattutto con tanta professionalità. Riescono sempre a strapparci un sorriso, cosa che ci manca spesso. Con il loro lavoro stupendo, sempre creativo, coinvolgo in una maniera sorprendente nostro figlio, ma anche noi genitori. Siamo infinitamente grati a tutta la ciurma del Porto dei piccoli per tutto quello che fanno per la nostra famiglia e per tutto l’affetto nei nostri confronti." Famiglia Hoxha (Livorno)
  • Kids
  • Kids