Come diventare volontario

“Quando sono con voi, tra piccoli e grandi, sento la mia anima in un porto sicuro” Elisa, volontaria

Sono contenta di passare un pomeriggio o anche solo qualche ora a farli distrarre e sto iniziando ad affezionarmi ad alcuni bambini in particolare perché sono proprio loro che cercano me e questa è un’emozione unica, mi riempie il cuore!” Chiara, volontaria

La nostra ciurma non è solo un equipaggio, ovvero un insieme anche molto variegato di soggetti che condividono un viaggio e l’amore per il mare, ma è soprattutto il motore di un’Associazione che crede fortemente nel potere del suo gruppo. L’unione e la coesione di tutto lo staff e degli operatori del Porto dei piccoli sono i cardini per lavorare sempre in un clima sereno e cooperativo che sa offrire una presenza positiva in qualunque circostanza. Gli operatori e i volontari che quotidianamente lavorano in ospedale, fanno sì che i bambini insieme alle loro famiglie partecipino ai progetti e alle attività pensate ad hoc in ufficio, dove l’equipe composta da persone con professionalità diverse mette a disposizione le proprie competenze.

Oltre agli operatori è fondamentale sottolineare l’importanza dei volontari, persone che credono in quello che fa il Porto dei piccoli e supportano il lavoro dell’equipe in ospedale, in sede e durante gli eventi di raccolta fondi. Tutti condividono la mission dell’Associazione e si impegnano affinché il Porto dei piccoli possa essere ogni giorno più vicino al maggior numero possibile di bambini.

Per entrare a far parte della ciurma del Porto dei piccoli come volontario è richiesta la partecipazione ad un corso di formazione. L’intento del corso è quello di offrire le conoscenze necessarie per affrontare in maniera adeguata il reparto ospedaliero, nella sua organizzazione interna e nella relazione con il paziente e la sua famiglia.

Diventa volontario!

Un sorriso e un po’ di fantasia: basta poco ai nostri volontari per regalare un momento di svago ai bambini che ne hanno più bisogno.

Le attività portate avanti dai volontari dell’associazione si svolgono in ospedale, nelle case di accoglienza dedicate alle famiglie che vengono da fuori e che hanno un figlio ricoverato e nelle case dei bambini in terapia domiciliare. Ma non solo! Potrai accompagnare i bambini e le loro famiglie alla scoperta del territorio, del mondo dello shipping e del porto e portare le attività legate al mare nelle scuole, creando laboratori ludico-didattici.

Le iniziative del Porto dei piccoli sono davvero molte, e i volontari non bastano mai: per questo stiamo cercando nuove forze.

Abbiamo Poli in tutta Italia! Cerca quello più vicino a te 

Inviaci il tuo cv, una lettera motivazionale e il polo dove vorresti operare e sarai contattato per un colloquio conoscitivo e valutare la tua idoneità. Se verrai valutato positivamente l’Associazione ti farà partecipare ad un corso di formazione specifico.

 

Leggi il programma del corso di formazione del 2019!

 

 

LA TESTIMONIANZA

“Aiutare i bambini che soffrono cancella tutti i miei problemi!”

Aiutare gli altri aiuta anche me, mi dà soddisfazione dedicare a questo un po’ del mio tempo poter dire: oggi ho fatto qualcosa di buono, o almeno ci ho provato. Fare volontariato mi aiuta a prestare attenzioni alle necessità degli altri, non solo alle mie. […] Un bel ricordo? Quella volta al Gaslini che un bambino vivace, all’improvviso mi ha abbracciato e mi ha detto: ti voglio bene!

> Leggi l’articolo intero del Secolo XIX sull’esperienza della nostra volontaria Sabrina.

Per avere più informazioni puoi contattare l’associazione all’indirizzo volontariato@ilportodeipiccoli.org, o chiamando il numero 010 8593458.