Round Table e Play Specialist

Su iniziativa dell’Associazione “Il Porto dei Piccoli“, si è tenuta la “Prima tavola rotonda sul gioco in ospedale“.

L’incontro internazionale, tenutosi da remoto nel primo pomeriggio (14:00 ora italiana) del 29 gennaio 2021, ha visto l’adesione di organizzazioni da 7 diversi paesi: USA, Regno Unito, Irlanda, Paesi Bassi, Italia, Georgia, Hong Kong.

Le organizzazioni sono ONG e associazioni che promuovono l’approccio del Play Specialist all’interno del proprio territorio nazionale e gli obiettivi della tavola rotonda consistevano nel confrontare lo stato del Play Specialist in diversi paesi e culture, mappare le nazioni in cui il sistema sanitario riconosce il Play Specialist e quali no, identificare i principali punti di forza e di debolezza del Play Specialist nel sistema sanitario, scambiare ricerche in corso o pubblicate e costruire partnership per la ricerca, lo scambio di buone pratiche e la realizzazione di progetti congiunti.

Immagine del meeting online della Round Table
Meeting Round Table

Durante l’incontro sono state avanzate diverse proposte operative per continuare il confronto come network internazionale.

  1. In primo luogo, sarà creato un documento condiviso e firmato da tutti i partecipanti per promuovere il riconoscimento istituzionale del Play Specialist in nazioni dove questo processo non è ancora avvenuto. Nel documento saranno evidenziati anche i vantaggi economici dati dall’integrazione del Play Specialist nel personale ospedaliero (ad esempio: riduzione dei costi di anestesie, maggiore tempo risparmiato dai medici per erogare esami invasivi).
  2. Parallelamente, sarà strutturata una pubblicazione– nella forma dell’Opinion Paper o Position Paper – da destinare a una rivista scientifica internazionale nel campo della salute del bambino, al fine di inaugurare una cornice evidence-based per il lavoro del Play Specialist.

Emerge anche la volontà di espandere il network della Tavola Rotonda e di creare ulteriori eventi di confronto (ad esempio includendo la partnership di Algojimas, una fondazione lituana), come possibili “spin-off” tematici (ad esempio, una tavola rotonda specifica sulla ricerca, una sulle collaborazioni internazionali, una su materiali da condividere inerenti le “best practice” nel lavoro del PS).

Associazioni Internazionali partecipanti alla Round Table
Associazioni Internazionali partecipanti alla Round Table